LOW KICK

Art. 1. Definizione

A partire dai 16 anni. La Low Kick e un disciplina della Kick Boxing a pieno contatto nella quale a differenza del Full Contact e possibile attaccare le cosce dell’avversario con tecniche di calcio circolare. Lo scopo dell’atleta e quello di colpire il suo antagonista con forza e decisione. I pugni ed i calci devono arrivare al bersaglio consentito con precisione, velocita e determinazione. Ogni tecnica vale un punto. L’incontro si svolge in un ring. Ogni atleta deve sempre avere con se il proprio SPORT PASS e le visite mediche per agonisti a validita annuale da mostrare al momento del peso.


.

Art. 2. Bersagli consentiti

Le seguenti parti del corpo possono essere attaccate usando tecniche di combattimento consentite:
· Testa, davanti e di lato.
· Torso, davanti e di lato.
· Gambe, la coscia (solo con tecniche di calcio circolare, cioè con azione dall'interno all'esterno e viceversa) usando la tibia
· Piedi, sono consentite spazzate all’altezza della caviglia


Art. 2.1 Tecniche e comportamenti vietati

E’ vietato:
· Attaccare la gola, il basso addome, le reni, la schiena, l’inguine e la nuca.
· Usare tecniche di gomito, di ginocchio, colpire con il taglio della mano, colpire con la testa, con le spalle e con le dita..
· Usare tecniche di spazzate sopra la caviglia.
· Girare la schiena all’avversario, scappare, buttarsi a terra, trattenere intenzionalmente, usare tecniche cieche, tecniche di lotta o afferrare l’avversario al di sotto della cintura.
· Attaccare l’avversario intrappolato tra le corde.
· Attaccare l’avversario che e caduto al suolo o che e ancora al suolo
· Lasciare il ring senza il permesso dell’arbitro centrale.
· Continuare a colpire dopo il commando "stop" o "break" o quando il segnale di fine round e stato dato.
· Cospargersi di olio faccia e corpo.


Art. 2.2 Tecniche consentite

Tutte le tecniche devono essere eseguite con forza e determinazione. Tutte le tecniche che vengono bloccate, o che semplicemente toccano, spingono o sfiorano l’avversario non saranno conteggiate ai fini del punteggio

Art. 2.2.1 Tecniche di mano

· Pugni (tutto il repertorio pugilistico)


Art. 2.2.2 Tecniche di gamba

· Front kick (calcio frontale)
· Side kick (calcio laterale)
· Roundhouse kick (calcio circolare)
· Heel kick (calcio di tallone)
· Crescent kick (calcio ascendente)
· Axe kick (calcio ad ascia)
· Jump kick (calci saltati)
· Usare tecniche di spazzata al di sotto della caviglia


Art. 2.2.3 Tecniche atterramento

Tecniche di spazzata, sia interna a che esterna per sbilanciare l’avversario proseguire con tecniche di pugno o gamba, o volte solo a sbilanciare l’avversario e a farlo cadere al tappeto. Le tecniche di mano e di gamba devono essere usate similmente durante tutta la durata del combattimento. Le tecniche di gamba, per essere considerate valide, devono essere eseguite con la chiara intenzione di colpire l’avversario con forza.


Art. 3. Numero di calci per round

Ogni atleta e obbligato ad eseguire un minimo di SEI tecniche di calcio a ripresa. Egli deve mostrare chiaramente la sua intenzione di colpire l’avversario con il calcio. Dopo il primo round il kick counter deve informare l’arbitro sulle tecniche di gamba eseguite dall’atleta, a sua volta l’arbitro informera l’atleta che ha eseguito meno calci di quelli previsti. L’atleta ha la possibilita di recuperare le tecniche di calcio mancanti nel round successivo. Se l’atleta non recupera i calci non eseguiti nel primo round verra sanzionato con un minus point. Se un atleta esegue le sei tecniche di gamba previste nel primo round, ma non nel secondo, l’arbitro lo deve solo informare, dandogli la possibilita di recuperare nel terzo round. Se le tecniche non vengono recuperate sara sanzionato con un minus point. Se l’atleta esegue sei tecniche di calcio nel primo e nel secondo round ecc… ma non nell’ultimo round dell’incontro, non avendo possibilita di recuperare verra sanzionato con un minus point dall’arbitro centrale. Per questo tipo di violazione del regolamento l’arbitro centrale puo comminare un massimo di due minus point I minus points per i calci vanno separati da quelli attribuiti per altre violazioni del regolamento, ma se l’atleta incorre in un terzo minus point verra automaticamente squalificato.

 

 

 

Copyright © dal 2007 al BOXEmore - Tutti i diritti riservati. - Condizioni d'Utilizzo
Contatore visite gratuito